Cheesecake mince pie


La maggior parte delle persone qui da noi non ha assaggiato una vera mincemeat pie, la torta di carne tritata vecchio stile chiamata anche torta sottile che caratterizza le festività natalizie dei paesi anglosassoni. Il sapore della vera mincemeat pie è una dolce e gustosa miscela di spezie e carne, una preparazione concepita per conservare la carne senza doverla affumicare circa 500 anni fa in Inghilterra, dove ancora oggi le cosiddette “torte sottili” sono considerate un accompagnamento essenziale per le cene delle feste proprio come il tradizionale budino di prugne. Questa torta è quindi ciò che rimane di una tradizione medioevale fatta di piatti di carne speziata, di solito montone macinato, sopravvissuta perchè associata al Natale, e infatti è anche conosciuta come Christmas Pie. Oggi siamo abituati a gustarla come dessert, ma in realtà la mince pie e la mincemeat pie erano un piatto composto più da carne che da frutta, e quando le spezie divennero più conosciute, verosimilmente grazie ai Crociati e ai loro viaggi in Terra Santa, gli aromi che caratterizzavano questa preparazione aumentarono considerevolmente. Era importante aggiungere tre spezie (cannella, chiodi di garofano e noce moscata) per ricordare i tre doni dati al bambino Gesù dai Magi e in suo onore la torta era originariamente prodotta in un involucro rettangolare a simboleggiare la mangiatoia in cui era adagiato. Con il tempo la forma è cambiata, è diventata tonda e ha nella decorazione una stella che dovrebbe rappresentare la cometa seguita dai Magi e dai pastori fino a Betlemme. Questa tradizione rischiò di sparire quando Oliver Cromwell tentò di abolire le festività natalizie, ma per fortuna l'iniziativa non ebbe successo e la mince pie è arrivata fino ai giorni nostri con tutto il suo significato. La storia del passaggio della mincemeat pie durante i secoli è veramente particolare ma per noi, lontani in fin dei conti da questo tipo di tradizione, può contare il fatto che queste siano una fra le tante pietanze preferite da Babbo Natale che si sa, per ristorarsi durante la notte di lavoro, ben volentieri si adatta a gustare le prelibatezze che ogni paese del mondo offre. E ovviamente i bambini sperano che facendogli  trovare una gustosa mincemeat pie e magari un buon bicchiere di latte (o brandy, perchè no … ) lui sia più clemente e perdoni le loro marachelle. Nel Regno Unito si trovano facilmente preparati di mincemeat già pronti in vasetto, ma la gioia di preparare in casa questo ripieno di golosa frutta non ha prezzo. Cosa fondamentale è che il ripieno venga poi fatto macerare per lungo tempo per favorire la fusione dei sapori e per fare in modo che alcool e zucchero creino uno sciroppo. Il mincemeat può anche essere cotto, e qui diventa importate l'uso del SUET, grasso di manzo o montone prelevato dai reni o dai lombi, che viene tritato e mescolato al ripieno e serve a sigillare ulteriormente la frutta. La tradizione vuole poi che il ripieno venga mescolato in senso orario per buon auspicio. Ecco una versione che propongo per una mincemeat pie particolare. Intanto prepariamo il ripieno, la mincemeat, concediamogli un bel riposo di 15 giorni e poi… si vedrà!!  




MINCEMEAT CON MELE, CILIEGIE E NOCCIOLE TOSTATE

Ingredienti

500 gr di mele
1 limone succo e scorza
2 arance succo e scorza
500 g di albicocche secche
250 g di datteri o fichi secchi
100 g di ciliegie candite
50 g di zenzero candito
50 g di cedro candito 
50 g di scorza di arancia candita
100 g di nocciole tostate e spezzettate
225 g di uva sultanina
225 g di uva passa
350 g di zucchero di canna o muscovado
2 cucchiaini di spezie miste macinate
2 cucchiaini di cannella in polvere
2 cucchiaini di noce moscata grattata
200 ml di brandy o rum

Sbucciate e grattugiate finemente le mele in una ciotola capiente. Mescolate la scorza e il succo del limone e delle arance. Con le forbici tagliate le albicocche secche, i datteri e le ciliegie a pezzetti, quindi aggiungete la frutta alla mela. Tagliate lo zenzero in piccoli pezzi, e unitelo alla ciotola con le mele insieme a tutti gli altri ingredienti. Mescolate bene il tutto, coprite con un panno e lasciate riposare tutta la notte. Il giorno seguente, sterilizzate vasi e coperchi. Lavateli con acqua calda e sapone, scolateli e posizionateli su una teglia da forno per 30 minuti a 140 ° c / ventola 120 ° c / gas 1. Mescolate il composto di frutta e disponetelo nei barattoli con un cucchiaio, quindi sigillate con i coperchi. Potete creare delle etichette da apporre sui barattoli magari aiutati dai bambini e conservate a lungo il composto prima di utilizzarlo, almeno 15 giorni. 

Ci vediamo mercoledì 18 Dicembre con una moderna versione della mince pie. 

https://www.mtchallenge.it/2019/12/02/una-mince-pie-e-per-sempre/






Fonte:  https://whatscookingamerica.net/  

Commenti