Piccoli panini con il cotechino per il Calendario del Cibo Italiano





Con il Calendario del Cibo italiano festeggiamo oggi la Giornata Nazionale degli Avanzi. 

In Toscana la tradizione dell'utilizzo degli avanzi è consolidata, risale ai nostri anziani, saggi oltremodo nel loro approccio responsabile al cibo, nel loro atteggiamento prudente e rispettoso sia nel preoccuparsi della eventuale mancanza di risorse che nel valutare l'importanza del lavoro e della fatica degli uomini che quel cibo hanno provveduto a produrre e portare a casa e che per questo non si deve sprecare. E'importante che oggi la nostra società, moderna e consumistica, si preoccupi di insegnare a tutti ad evitare lo spreco, sia per rispetto personale che di tutti quelli che nel mondo soffrono la fame, ricordando che questa problematica non è poi tanto distante dalle nostre case. Un approccio rigoroso alla spesa alimentare e all'utilizzo di quanto abbiamo in casa, nel frigorifero al momento, ci aiuterà non solo ad avere uno stile di vita appropriato ma anche ad avere una maggior consapevolezza della fatica che costa portare il cibo sulle nostre tavole. Ed ecco che gli avanzi, ma anche i cosiddetti scarti, assumono una nuova luce, si rivestono di nuovo significato, e invogliano a mettersi alla prova per ricollocarli sul desco. Per questo oggi ho aperto il frigo e con quello che c'era, senza aggiungere assolutamente nulla di nuovo, ho preparato questi piccoli "panini del giorno dopo" che ho veramente faticato a conservare intatti per quel poco tempo che mi richiede poterli fotografare e farveli vedere.



PICCOLI PANINI CON IL COTECHINO

INGREDIENTI:

Per i piccoli panini al latte:

250 grammi di farina macinata a pietra tipo 1
125 grammi di latte intero
un uovo
70 grammi di burro pomata
20 grammi di latte in polvere
12 grammi di lievito di birra
5 grammi di sale
10 grammi di zucchero semolato
3 grammi di malto in polvere o miele

impastare con il gancio la farina assieme al latte, l'uovo, il latte in polvere, il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero e il malto. Attendere l'incordatura e iniziare ad aggiungere il burro poco per volta fino a che non è completamente incorporato. Per ultimo aggiungere il sale. Lasciare puntare l'impasto per 10 minuti e poi porre in frigo coperto da pellicola per circa 3 ore. Stendere l'impasto dello spessore di un cm e mezzo circa e copparlo di dimensione appena più grande delle fette di cotechino. Posizionare i panini su una placca da forno traforata o rivestita da carta forno, coprire con pellicola e fare lievitare. Se si vuole si possono lucidare i panini con l'uovo prima di infornarli a 250°C fino a che non si sono colorati.

Per la salsa verde due di tutto:

2 cetriolini sottaceto
2 peperoncini lombardi sottaceto
2 filetti di acciuga
2 ciuffi di prezzemolo
2 cucchiaini di capperi sottaceto
olio di oliva quanto basta
qualche goccia di tabasco

mixare tutti gli ingredienti e regolare di piccantezza con il tabasco

Per comporre il panino:

zucca a fettine cotta al vapore
robiola
fette di cotechino avanzato






Tagliare a metà i piccoli panini, spalmare la la metà inferiore con salsa verde, sovrapporre la fetta di cotechino, sopra la fetta di cotechino disporre la zucca schiacciata con la forchetta e condita con olio extravergine di oliva e prezzemolo. Chiudere il panino con l'altra metà spalmata di robiola e spolverizzata di sale e pepe. Servire tiepidi con la salsa verde.






Commenti

  1. Leila questi sono davvero golosi! Il panino farcito con il cotechino mi manca! Devo rimediare presto... magari domani per l'epifania potrei arraffare qualche avanzo dal banchetto che si terrà a casa di mia Zia. Un saluto caro e buono giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un caro saluto a te e grazie per l'apprezzamento :-)

      Elimina
  2. Se devo dirla tutta, il cotechino mi piace molto più servito così che nella maniera tradizionale (non ne sono una grande amante, confesso).
    Bellissima idea. Buona Befana!
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patrizia e buona giornata anche a te :-)

      Elimina

Posta un commento

Grazie di cuore per il tempo che avete dedicato al mio blog.