Tajine di verdure e lenticchie - MAG about food - Passiamole in Rivista - Delicious UK

 


"MAG about FOOD è la nuova avventura dell’MTChallenge.
Una rivista nel senso più inconsueto del termine, che delle riviste classiche ha copertine e rubriche, ma che si svilupperà attraverso aggiornamenti quotidiani sul web, senza nessun supporto cartaceo e senza una “forma” che imprigioni la nostra libertà di scrivere e di selezionare, di leggere, di raccogliere. 
MAG about FOOD è un gioco di parole, fra il Mad about food (pazzi per il cibo) e il Magazine about food (rivista sul cibo): l’obiettivo è comunque parlare di cibo e dintorni in modo lieve, divertente e magari un po’ dissacrante, esattamente come abbiamo fatto in questi anni, accogliendo però le nuove istanze di un mondo che è cambiato e che sta cambiando sotto i nostri occhi. La sfida consiste nel portare in Italia un po’ di quello che c’è nel mondo, non solo e non tanto a livello di contenuti, quanto nel modo della comunicazione, della percezione di un concetto pensato in maniera ariosa, basata sulla curiosità, sul confronto, sullo scambio superando il concetto angusto di “ricetta” ma tornando comunque ad una cucina che sia espressione di un nostro stile di vita, un “far da mangiare” che ci parli delle nostre radici ma che  ci apra anche orizzonti lontani, che ci dia il conforto delle tecniche antiche pur non disdegnando l'emozione che ci regala qualcosa di nuovo. 


Fra le varie rubriche di MAG about Food oggi prende il via "Passiamole in rivista". Ogni mese prendiamo una delle splendide riviste di cucina pubblicate in tutto il mondo e non ci accontentiamo di ammirare le foto ma vogliamo proprio provare con mano se la ricetta suggerita merita di essere replicata e gustata. . La valutazione con le stellette (5 il massimo) e la prova sul campo che ci rassicurano sul risultato e sulla fattibilità in ognuna delle nostre cucine. Cominciamo con Delicious UK e Olive. 


Se siete curiosi e volete sapere cosa abbiamo fatto e quali sono i nostri pareri vi consiglio di andare sul sito MTC e leggere la rubrica odierna. Io ho testato una Tajine di verdure e lenticchie tratta da Delicious UK. La ricetta, molto accattivante, la trovate sul sito di MTChallenge assieme alle altre che abbiamo testato per voi. Non perdete questa occasione. 







Nel frattempo vi racconto questa ottima torta salata tratta da sempre da Delicious UK. 



TORTA DI CAVOLFIORE E CIPOLLA DOLCE 
(SWEET ONION AND COWLIFLOWER TART)

Per 6-8 persone

Preparazione 40 minuti
Cottura 56-58 minuti
Tempi di raffreddamento circa 45 minuti

E’possibile preparare la torta fino a 48 ore prima e servire a temperatura ambiente o dopo averla riscaldata al forno a temperatura media per circa 15 minuti.

SUGGERIMENTI:

Wensleydale è un formaggio delicato con un particolare sapore ma non è facile trovarlo per cui uno Stilton sarà una ottima sostituzione. 


INGREDIENTI (per uno stampo da crostata scanalato del diametro di 23 cm):

Olio d'oliva leggero per friggere 
1 cipolla, affettata 
1 cucchiaino di zucchero di canna
25 grammi di burro
1 piccolo cavolfiore, separato in cimette  
1 foglia di alloro fresco
250 ml di latte intero
150 g di wensleydale grattugiato (io ho usato Stilton)
50 g di olive nere denocciolate tritate
4 rametti di timo fresco, le foglie
3 uova medie
100 ml di panna

Per la pasta:
200 g di farina più quella per spolverare
4 rametti di timo fresco, le foglie tritate grossolanamente
100 g di burro freddo, a cubetti
3 -4 cucchiai di acqua ghiacciata

1)     Per la pasta, mescolare insieme la farina, il timo, un pizzico di sale e il burro freddo in un robot da cucina fino a che non si formano delle grosse briciole. Aggiungere l’acqua fredda (3 cucchiai) e continuare a lavorare usando un altro cucchiaio d'acqua se l’impasto risultasse un po 'asciutto. (In alternativa si può impastare a mano in una terrina - usando la punta delle dita per strofinare il burro con la farina, poi un coltello per mescolare l’acqua). Formare con l’impasto una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente, appiattirla fino a creare un disco. Metterla a raffreddare in frigo per 30 minuti.
2)      Riscaldare un bicchiere d'olio di oliva in una padella grande e friggere la cipolla a fuoco medio-basso per 20 minuti fino a che non si ammorbidisce e si caramella leggermente. Aggiungere un pizzico di sale e lo zucchero e cuocere per altri 5 minuti. Tenere da parte.

3)     Nel frattempo, in un'altra padella (con un coperchio), scaldare il burro e friggere le cimette del cavolfiore per 5 minuti, girando, fino a doratura. Trasferirne una metà in un piatto e mettere da parte, quindi aggiungere l'alloro e il latte nella padella con il rimanente cavolfiore e fare sobbollire con il coperchio per 10 minuti o finché sono teneri. Fuori fuoco togliere la foglia di alloro e mixare il cavolfiore con un robot da cucina (o con un frullatore ad immersione) utilizzando anche un poco del liquido di cottura avanzato fino a che non si forma una purea. Eliminare il liquido rimanente. Versare il purè in una grande brocca o ciotola e lasciar raffreddare.

4)     Riscaldare il forno a 200 ° C / 180 ° C ventola / gas 6. Stendere la pasta fredda su una superficie di lavoro leggermente infarinata allo spessore di circa 3 millimetri. Con cautela srotolare la pasta sopra lo stampo (il cui fondo ho rivestito di carta forno e i cui bordi ho unto con burro), rivestirlo bene schiacciando bene la pasta sui bordi. Tagliare l'eccesso con un coltello affilato, lasciando una piccola sporgenza (tenere presente che la pasta in cottura ritirerà un poco). Pungere la base alcune volte con una forchetta, rivestire la base di pasta con un foglio di alluminio, quindi riempire con fagioli in forno o riso crudo. Porre in frigo a raffreddare per altri 10 minuti.

5)      Cuocere la crostata per 20 minuti, quindi rimuovere i fagioli/rimettere in forno per altri 6-8 minuti fino a quando la pasta è dorata e si sente sabbiosa al tatto. Estrarre la teglia dal forno e abbassare la temperatura a 170 ° C / 150 ° C ventola / gas 3½.

6)     Distribuire le cipolle cotte sulla base della crostata e cospargere oltre metà del formaggio grattugiato, le olive nere, le rimanenti cimette di cavolfiore e le foglie di timo. Sbattere le uova e la panna e mescolarle alla purea di cavolfiore raffreddata, condire con pepe nero, quindi versare la miscela di uova nel guscio di pasta. Per finire distribuire sopra il formaggio rimasto e infornate per 30 minuti fino a cottura. Servire caldo o conservare per il giorno dopo

7)     Per porzione  461 kcal, 33,5 g di grassi (18 g di saturi), 12,8 g di proteine, 25,5 g di carboidrati (5,1 g di zuccheri), 0,8 g di sale, 2,9 g di fibre

8)     Vino consigliato: gewurztraminer di Alsazia in Francia.



COMMENTO: buona, buona, buona! O almeno per noi cui cavolfiore, erborinato e cipolla piacciono. Facile, veloce, viene bene con le dosi indicate e si gusta davvero anche il giorno dopo. Lo stilton ci sta molto bene.

5 stellette per noi le merita tutte 
*****



Commenti

  1. Questa ricetta è davvero intrigante. Una bella quantità di verdure insaporite con sapienza e le proteine delle lenticchie che me la rendono cara. Assolutamente da provare. E bellissime le foto. Complimenti.

    RispondiElimina
  2. DElicious è stata proprio una bella scoperta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Gaia, mi piace moltissimo

      Elimina

Posta un commento

Grazie di cuore per il tempo che avete dedicato al mio blog.